Principi

Su richiesta e in collaborazione con i partner locali, gli specialisti di INA intervengono in situazioni di crisi e in altri contesti di estrema vulnerabilità con interventi d'emergenza e progetti psicosociali in settori quali sanità e riabilitazione, ambiente scolastico ed educativo, migrazione ed affido.

Oltre 20 anni di esperienza sul campo hanno permesso di sviluppare un modello di intervento altamente efficace e sensibile alle esigenze e caratteristiche del contesto, che prevede l'utilizzo dei Poteri terapeutici del gioco e di metodologie e tecniche selezionate di Play Therapy e Gioco Terapeutico in situazioni di Emergenza e Cooperazione allo sviluppo.

I progetti sviluppati seguono un approccio participatorio e mirano alla sostenibilità a lungo termine pur avendo un impatto positivo anche nel presente. La formazione dei professionisti locali, intesa come la co-costruzione di un percorso di apprendimento di abilità e strumenti psicoeducativi e di sostegno al benessere/self-care, è infatti parte integrante di ogni intervento. Essa permette una riposta concreta, coinvolgente e adeguata ai bisogni della comunità nel suo insieme.

In seguito ad una preparazione mirata negli ambiti di Play Therapy/Gioco Terapeutico e Cooperazione allo sviluppo, INA offre ai professionisti dell'età evolutiva la possibilità di effettuare periodi di volontariato e pratica professionale in località selezionate in un'ottica di scambio ed arricchimento reciproco con i colleghi in loco.

Guarda il video: Innovazione in psicologia e cooperazione internazionale.

Image

Progetti in corso

Image

INDIA
Project Special Care for Children with Special Needs

Nel 2018 il team progetti di INA è stato impegnato ad Anantapur in India nella fase di valutazione dei bisogni di bambini e professionisti nelle strutture del Partner locale Rural Development Trust (RDT) della Fondazione Vicente Ferrer. L'impegno sul terreno ha incluso una parte di formazione introduttiva all'ambito della Play Therapy ed una serie di attività di valutazione nelle scuole speciali e strutture riabilitative.

Le missioni 2019-2021 sono dedicate ad un processo di Capacity Building nell'ambito di Play Therapy e Gioco Terapeutico per 58 professionisti locali. Nello specifico, l'obiettivo principale del Progetto è sostenere 495 bambini con bisogni speciali - intellettualmente disabili e affetti da paralisi celebrale - che vivono presso un totale di 9 strutture nello sviluppo di una varietà di abilità in tutte le aree della salute mentale, diminuendo i limiti imposti dalla loro condizione e migliorando le loro possibilità di avere un'esistenza gioiosa.

È attiva la campagna di raccolta fondi per sostenere la formazione di professionisti dell'infanzia locali nel periodo 2019-2021 e donare a centinai di bambini con bisogni speciali una cura più consapevole ed efficace e maggiori possibilità presenti e future. 

Unisciti ad INA con una donazione o diventando Socio Sostenitore (leggi il Bollettino 2018). Segui la pagina Facebook di INA per restare aggiornato in tempo reale sulle attività!!

Progetti conclusi

Image

NIGERIA
Project Growing Together

In collaborazione con i partner S.O.Solidarietà Onlus e le Suore del Preziosissimo Sangue di Ngugo, INA ha condotto tra novembre 2012 e febbraio 2018 il Progetto “Growing Together/Crescere Insieme” per la formazione di insegnanti ed operatori dell'infanzia nella Regione di Ikeduru in Nigeria.

Investire nella formazione dei professionisti del settore educativo significa investire nella salute e nel benessere dei bambini e della società. Attraverso una migliore formazione nelle scuole dell'infanzia si può generare un processo di cambiamento positivo per i bambini a livello cognitivo, emotivo e comportamentale ponendo al contempo le basi per lo sviluppo di persone adulte con sempre maggiori competenze e possibilità.

Insegnanti ed educatori sono delle figure di riferimento importanti e degli agenti di cambiamento fondamentali per lo sviluppo del bambino. Queste figure professionali trascorrono molto tempo con i bambini e vengono da loro identificate come persone estremamente significative.

Ricerche ed esperienza sul terreno dimostrano che migliorando la relazione studente-insegnante si riscontra lo sviluppo di una serie di benefici tra cui la promozione di un adattamento scolastico di successo, miglioramenti nei problemi sociali e comportamentali, risultati accademici positivi, accresciuto sviluppo nelle abilità matematiche, di linguaggio e di pensiero, miglioramento nel rapporto con i pari e nell'orientamento positivo alla socializzazione.

Image

VENEZUELA
Proyecto Juego Terapeutico en Caracas

In aprile 2017 siamo stati invitati a Caracas per presentare una formazione introduttiva alla Play Therapy che ha coinvolto professionisti del settore psicologico, educativo e sociale di quattro organizzazioni locali impegnate in diverse aree del paese nel promuovere la crescita e il benessere dei bambini e delle loro famiglie: Casa Don Bosco, Fe y Alegría, Fundana e Medici senza Frontiere MSF Venezuela che è stato peraltro partner organizzativo di INA sul terreno.

La formazione è stata incentrata su come utilizzare l'approccio psicosociale e le abilità terapeutiche del gioco per migliorare la capacità di recupero e ridurre le reazioni di stress nei bambini in un contesto altamento critico.

L'intervento ha incluso la visita all'Associazione Fundana, un'eccellenza nazionale nel campo della protezione dell'infanzia. Il team progetti di INA ha apprezzato molto la scoperta del loro villaggio per bambini e la possibilità di presentare allo staff il workshop "Nozioni di base in Play Therapy". Ha avuto inoltre l'opportunità di essere ospite di Fe y Alegría Radio (ascolta l'intervista di Claudio Mochi e Isabella Cassina cliccando qui).

Un gruppo di professionisti molto motivato ha reso possibile le formazioni nonostante le difficili circostanze che il paese ha affrontato per anni e che si sono aggravate proprio nel corso della primavera del 2017. Le circostanze estreme hanno imposto ad INA di posticipare l'inizio del Progetto Juego Terapeutico en Caracas in data da definire.

Image

ITALIA
Progetto Play Therapy all'Ospedale Bambino Gesù

Il Progetto della durata di 15 mesi è stato avviato nel febbraio 2012. L'obiettivo è stato influire positivamente sul benessere psicologico dei pazienti dell’Ospedale Bambino Gesù e dei loro familiari che frequentavano la ludoteca.

Nello specifico le attività considerate da questo Progetto si sono svolte istruendo il personale in tecniche di gioco non direttivo applicate al contesto ospedaliero, offrendo loro supervisione tecnica per l’intero periodo e favorendo la graduale introduzione di sessioni di gioco nell’ambito della regolare programmazione.

Image

ITALIA
Progetto Play Therapy per famiglie con disagio psicosociale

In collaborazione con il Municipio VIII di Roma e l’Associazione il Viandante nel 2014 è stato implementato un Progetto dedicato al sostegno psicologico delle famiglie vulnerabili che risiedono nel Municipio menzionato.

Attraverso la collaborazione degli attori coinvolti e l’applicazione di una varietà di modelli di Play Therapy e di formazione psicoeducativa, l'obiettivo dell’intervento è stato focalizzato nello specifico al sostegno dei genitori, al supporto ai bambini nel migliorare e superare le proprie difficoltà psicosociali e a favorire in loro lo sviluppo di ulteriori abilità.

Image

SVIZZERA
Progetto Bambini migranti e Gioco Terapeutico

Dal 2013 al 2017 sotto la guida dell'Associazione Play Therapy Italia APTI è stato intrapreso un Progetto pilota che ha previsto l'applicazione sistematica del Gioco Terapeutico come modalità di sostegno ai bambini migranti e alle loro famiglie accolte presso le strutture d'accoglienza per richiedenti asilo e rifugiati della Croce Rossa Svizzera nella Svizzera italiana.

Oltre alla creazione di una stanza speciale dei giochi all'interno delle strutture, il progetto ha permesso una formazione specialistica di figure professionali di rilievo quali assistenti sociali, maestri di scuola dell'infanzia ed elementare, animatori ed infermieri.

Il Rapporto d'attività 2015 della CRS mette in rilievo questo progetto pionieristico.


SCOPRI INA

INA - International Academy for Play Therapy studies and PsychoSocial Projects è un'Associazione non profit riconosciuta di pubblica utilità con sede a Lugano-Svizzera. Opera esclusivamente per fini di solidarietà sociale a livello nazionale ed internazionale a favore di individui, famiglie e comunità con particolare attenzione ai bisogni e al benessere dei bambini. Il team di INA è formato da esperti degli ambiti della salute mentale, educativo e psicosociale specializzati in Play Therapy e Gioco Terapeutico (Therapeutic Play), interventi d'Emergenza e trauma, Project Management e Cooperazione Internazionale, Arti Espressive.

Segui le avventure di INA nel mondo attraverso: 

Facebook   |   Youtube   |   Instagram

CONTATTO

info@play-therapy.ch

+41 76 679 46 55   Svizzera
+39 34 070 48 74   Italia
+34 65 883 19 63   Serbia

Conto in CHF:
CCP 69-156271-2
IBAN: CH27 0900 0000 6915 6271 2
BIC (SWIFT-Code): POFICHBEXXX

Conto in EUR:
CCP 91-224447-3
IBAN: CH34 0900 0000 9122 4447 3
BIC (SWIFT-Code): POFICHBEXXX

PayPal

© 2019 INA Play Therapy. Tutti i diritti sono riservati. Ultimo aggiornamento 01/09/2019.